Home » NATUROPATIA » COMPITO DEL TERAPEUTA E’…

COMPITO DEL TERAPEUTA E’…

Ogni educatore, ogni terapeuta,ogni medico, a qualunque scuola appartenga,si trova a fronteggiare casi difficili che le teorie classiche non sanno spiegare. Ci si scontra con un “radicamento”delle persone nella propria storia, spesso una storia segreta, che emerge in certi momenti particolari, momenti di “Folgorazione”mediante la parola o la rappresentazione della “cosa” nel corpo, per mezzo della malattia, dell’incidente o della morte
Il ruolo di ogni terapeuta è accompagnare il suo “cliente” o “analizzante”, aiutandolo a ricondurre alla parola la sua storia in modo di poterla rappresentare in modo coerente , cogliendone il filo e il senso.
Quando si tratta di una storia personale dal vissuto difficile , la posta in gioco è uscire, infine, dal caos dall’impensato, dal non detto e dalla ripetizione ;assumere su di se”la propria storia familiare e il suo passato”.Non si può”ripartire con il piede giusto”e ” voltare pagina “,se non quando la pagina è stata messa in evidenza e il debito cancellato o metabolizzato.
E’ solo a questo prezzo che una donna o un uomo , possono creare”inventare” la propria vita….
Cit…..Schutzenberger…..

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>