15 Marzo 2020 – Tempo di lettura: 6 minuti

di Marco Montori – Direzione Didattica online dell’Accademia

Già dai tempi della scuola (ovvero quando il sottoscritto andava a scuola di Naturopatia), abbiamo fatto tante considerazioni su come i rimedi naturali lavorino in situazioni come l’allergia o semplicemente il ripristino dell’equilibrio in una situazione.

Va sempre fatta una netta distinzione tra la medicina allopatica e quella naturale non solo per le dosi ma anche per i tempi di applicazione (leggasi che un trattamento con rimedi naturali deve iniziare prima di uno allopatico). Iniziare a parlare di un trattamento contro le allergie di stagione (e in questo caso tutte quelle che hanno a che fare con le vie aeree) deve iniziare un po’ prima del risveglio pieno della natura.

Significa che il trattamento contro l’allergia al polline deve iniziare adesso, non quando il polline è già nell’aria (e in certe zone d’Italia potrebbe già essere tardi).

La depurazione

Facendo un ragionamento olistico possiamo iniziare a pensare alle piante che possono già essere pronte come rimedio in questo periodo dell’anno, dentro al conto potrebbero esserci giovani getti appena nati o frutti (leggasi anche bacche) maturate e raccolte d’inverno.

Aglio Orsino

Sicuramente, da questo link (quello della depurazione) possiamo partire dalla depurazione del corpo, un corpo depurato è sempre più sano di uno che non lo è, quindi partiamo dall’Aglio Orsino (chiamato in questa maniera perché pare che gli orsi lo cerchino a fine letargo per mettersi in forma).

Tarassaco

O ancora Tarassaco che ha una funzione simile. Se tutti gli organi che partecipano alla digestione tornano in forma abbiamo già fatto parte del lavoro.

Cosa scegliere per le viee aeree?

Parlando delle vie aeree (mettendo da parte l’influenza di stagione sulla quale fare delle considerazioni a parte nel momento in cui siamo già ammalati) il termine da trattare e “allergia”.
Facendo un cappello molto generale sui conflitti funzionali che possono generarsi sulle vie aeree accenniamo la tendenza a tutti quegli eventi che si mettono nella nostra vita e che potrebbero farci mancare il respiro o disturbarci la vista, soprattutto in un momento dove realizziamo che stanno arrivando cambiamenti (come il risveglio della natura e della vita).

Rosa Canina e Ribes nero

C’è una pianta che produce le sue bacche in inverno, la Rosa Canina e ancora il Ribes Nero che viene raccolto fino all’autunno precedente, i nostri nonni ci facevano gli elisir e gli sciroppi per l’inverno.
Il secondo, grande antinfiammatorio e antiallergico, in formato gemmoderivato funge da cortisone senza avere però la tossicità dei corticosteroidi di sintesi. Quindi lavora esattamente come gli antiallergici cortisonici.
La grande sinergia avviene con il primo rimedio, la Rosa Canina, che sia gemmoderivato o tisana (ovviamente il gemmoderivato ha una concentrazione maggiore) fornisce una grande quantità di antiossidanti e vitamina C (combinata in complessi che resistono ai 45 gradi della denaturazione) per rafforzare il corpo.

Quando partire allora?

Ora, per due mesi in cicli di venti giorni, per il prossimo anno, un paio di cicli anche a gennaio. I dosaggi sulle confezioni del rimedio che trovate.

Nota

Non tutti reagiamo alla stessa maniera ai principi attivi, chiedere maggiori informazioni al proprio medico per eventuali intolleranze o interferenze con medicamenti e cure in essere.

QUALI RIMEDI POSSO USARE?

Sono prodotti Neter Italia, Universo Alchemico

Aureo Rosa Canina

Rosa Canina

Argentum Ribes

Ribes nigrum

Immagini

Di cenczi da Pixabay

CORSI E PERCORSI

Ai corsi che hanno fatto la storia dell’Accademia si aggiungono nuovi percorsi e nuovi mezzi di apprendimento.



Iscriviti alla newsletter

Servizi, attività, webinar e altre iniziative per la nostra nuova Mirdad. Lascia i tuoi contatti per ricevere tutti gli aggiornamenti del nostro calendario.

Ti sei correttamente iscritto! Grazie, ci sentiamo presto!

Pin It on Pinterest

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per i servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi